PASSWORD RESET

Agriturismo Lago di Como Lombardia

Sentiero delle Espressioni Val d’Intelvi Lago di Como

41 0

Il Sentiero delle Espressioni a Comana nel comune di Schignano Val d’Intelvi Como

Un altra passeggiata dolce alla portata di tutti che unisce la passione per il trekking o hiking con la bellezza delle opere d’arte intagliate nel legno oltre ai magnifici panorami del Lago di Como.

Regalati una Vacanza nel nostro Agriturismo Qui troverai tutte le offerte.

Il Sentiero delle Espressioni è un percorso attraverso un meraviglioso museo a cielo aperto situato a Comana, Schignano – Val d’Intelvi (CO).

Questo itinerario unisce il fascino di una passeggiata in mezzo alla natura (alberi, sentieri verdi, mulattiere, gradini in legno ricoperti di fogliame verde) con la bellezza dell’arte: nello splendido paesaggio delle montagne di Schignan, si trova infatti un affascinante mostra d’arte a cielo aperto composta da sculture scolpite in legno di larice e castagno, molto belle e caratteristiche, distribuite in punti strategici in mezzo ai prati e nei boschi.

Inizia la prima parte del Sentiero 

Il Sentiero delle Espressioni si trova nella Foresta Regionale della Valle d’Intelvi (CO).

  • Punto di partenza : Schignano
  • Tempo di percorrenza : h. 1.30 / 2
  • Difficoltà : facile (E)

Per raggiungere Schignano bisogna prendere la SS 340 Regina in direzione Argegno e poco prima del paese svoltare a sinistra in direzione Schignano SP12.

Dal centro di Schignano proseguire fino a  Posa, li troverete il  parcheggio. Procedere a piedi in direzione Alpe Nava, punto di partenza del Sentiero delle Espressioni . Seguire la segnaletica fino all’Alpe Comana. Arrivati all’agriturismo la Pratolina  si prende un sentiero direzione Monte Comana che porta alla vetta del Monte, stupendo punto panoramico sul Lago di Como.

Sentiero la seconda metà

Si segue la linea di cresta in direzione del Roccolo del Messo, e della Colma di Binate. Li arrivati finisce il sentiero delle Espressioni.

Storia

Il Sentiero delle Espressioni nasce grazie a un progetto che unisce boschi, arte e turismo e grazie alla collaborazione tra ERSAF , Comune di Schignano e gli artisti dell’Associazione la MASCH.ERA , noti per le loro tradizionali maschere di carnevale.

Gli abili intagliatori del legno hanno creato, con sgorbie e scalpelli, forme d’arte nel bosco:

LE CORTECCE ED I TRONCHI DEGLI ALBERI SONO COSÌ DIVENTATI ESPRESSIONI DI GIOIA E SORPRESA, SIMBOLI DI SAGGEZZA E PATERNITÀ, VOLTI INTENSI ED EMOZIONANTI .

Il percorso conduce il visitatore alla scoperta di una scultura dopo l’altra, in un affascinante percorso nella bellissima Foresta Regionale della Valle Intelvi .

Boscultura

Il Sentiero delle Espressioni si arricchisce di anno in anno grazie alla manifestazione Boscultura . Si tratta di una kermesse – della durata di una settimana – durante la quale gli intagliatori si sfidano in una sorta di “gara di intaglio”, realizzando sculture dal vivo, che poi rimarranno in atto per arricchire un percorso che è già annoverato tra i sentieri imperdibili del nord Italia e consigliato per escursioni nelle migliori riviste di trekking e mountain bike.

I Mascherai di Schignano

L’ associazione culturale La MASCH.ERA (Mascherai Artisti Schignanesi ed Estimatori Ricercatori Associati) nasce nel 2010 a Schignano con l’intento di condividere la passione per le maschere da intaglio. Promuovendo ogni forma d’arte e cultura, gli artisti si occupano di preservare e tramandare le tradizioni legate alla maschera stessa e agli aspetti folcloristici dello storico Carnevale di Schignano .

Artisti

Le opere che puoi ammirare lungo Il Sentiero delle Espressioni sono opera artistica di molti scultori, tra cui:

  • Luca Galli
  • Pierelzo Lanfranconi
  • Giacomo Granchi, in arte Pacio
  • Giovanni Padovese
  • Luca Passini
  • Yuri Paredi
  • Battista Peduzzi
  • Mirko Peduzzi
  • Riccardo Peduzzi
  • Marco Anselmo Moltetta detto Ulbarba
  • Walter Zanoli
  • Sara Peduzzi
  • Massimo Peduzzi
  • Dario Ghirardi

Regalati una Vacanza nel nostro Agriturismo Qui troverai tutte le offerte.